L’epidemia di Coronavirus ha portato a ribadire l’importanza della protezione naturale del nostro organismo, per questo è importante rinforzare le difese immunitarie. Infatti se si può contare su un sistema immunitario forte è possibile contrastare: i virus, i batteri, lo stress, le malattie.

Non è un caso che siano più esposti a mali stagionali, infezioni e malattie i soggetti debilitati. Quindi è bene prendersi cura di sé, soprattutto nel corso della stagione fredda. Per stimolare e potenziare il sistema immunitario con degli alleati naturali. È quindi consigliabile seguire con attenzione delle indicazioni dietetiche per rinforzare le difese immunitarie.

Grazie ad una sana e variegata alimentazione ed a delle buone norme si attua una prevenzione naturale per combattere virus e batteri. Tra le norme igieniche da seguire in cucina è sempre valida la raccomandazione di lavarsi le mani bene prima e dopo aver toccato i cibi. Anche i cibi crudi si devono sciacquare bene. Mentre le superfici dove si posano gli alimenti si devono igienizzare per evitare contaminazioni batteriche. Un altro consiglio utile riguarda i tipi di cotture. Tra quelli più salutari ci sono quella al vapore e quella al forno.

Passando poi ai cibi che permettono di aumentare le nostre difese è necessario fare scorte di vitamina C per rafforzare l’organismo. Questo rimedio naturale aiuta infatti nei processi di difesa cellulare. Si conferma un valido consiglio quello di bere acqua e limone al mattino. In alternativa, si può aggiungere all’acqua calda ed al succo di limone un pizzico di bicarbonato di potassio. Così si beneficia di proprietà: antivirali, fungicide, alcalinizzanti, digestive, battericide, toniche. Tra le altre fonti di vitamina C, ci sono tutti gli agrumi ma anche: gli spinaci, i broccoli, le fragole, i kiwi, le ciliegie.

Rinforzare le difese immunitarie con corretti consigli dietetici

Per mantenersi in salute serve la vitamina D che rafforza il sistema immunitario e le ossa. Questa vitamina si sintetizza a partire dall’assimilazione dei raggi del sole. Ma è presente in alimenti come: le verdure con foglia verde, i latticini, il pesce azzurro, le uova. Anche la vitamina A è utile per il mantenimento di buone difese immunitarie, agendo da antiossidante. Tra le sue fonti principali ci sono: le uova, il fegato, i pesci grassi, i broccoli, i cavolini di Bruxelles, il cavolo, il melone, le pesche, le albicocche, il mango, la papaia.

Sono ricche di sostanze immunostimolanti le verdure a foglia verde dove si trovano tanti principi antivirali ed antibatterici. È bene poi preferire i prodotti a base di grano saraceno (pane e pasta). Perché privi di glutine e ricchi di trans resveratrolo. Tale composto polifenolico combatte lo stress cellulare. Per la salute intestinale si consiglia un maggiore consumo di cereali. Tra cui l’avena, che regolarizza anche i livelli di colesterolo.

Si deve rafforzare la flora intestinale per mantenere alte le difese naturali. Quindi è bene consumare con regolarità prebiotici e probiotici. Per rinvigorire la flora intestinale si devono consumare i probiotici naturali, come il kefir e lo yogurt. Non devono mancare poi fonti prebiotiche offerte dalla frutta secca e dai semi oleosi. Dove si concentrano minerali, aminoacidi ed Omega-3. Meglio ridurre i cibi che producono calore a livello intestinale. Come ad esempio: il latte, il glutine, gli zuccheri raffinati. In particolare, lo zucchero raffinato nuoce al sistema immunitario ed espone a malattie cardiache, colesterolo, diabete.

Si consiglia poi un buon olio come quello extravergine di oliva o di semi di lino, ricchi di acidi grassi e fosfolipidi. Che agiscono per consolidare la membrana dei linfociti, i globuli bianchi deputati alle difese naturali.