benessere

Pranoterapia: Un potere delle mani che ha origini antichissime

Dalla Pranoterapia al Reiki, passando per alcuni tipi di massaggio come il massaggio ayurvedico

Sapevate che le nostre mani sono un grande contenitore di energia? Sono tantissime, infatti, le credenze e le discipline che si basano sul potere delle nostre mani.

Dalla Pranoterapia al Reiki, passando per alcuni tipi di massaggio come il massaggio ayurvedico, una particolare tecnica di manipolazione che ha lo scopo di stimolare il benessere psicofisico di una persona.

Energia delle mani: Un dono antico

Che si tratti di Pranoterapia o di Reiki, la credenza che le mani possano essere un grande catalizzatore di energia ha origini antichissime.

Già nella Bibbia troviamo molti racconti al riguardo, ma anche nella medicina tradizionale cinese e giapponese esistono molte posizioni in grado di catalizzare l’energia vitale attraverso questa parte del corpo. Nella tradizione indiana, infine, esistono tantissimi racconti di guarigioni attraverso il palmo e le dita.

Come detto, le due discipline più famose al riguardo sono il Reiki e la pranoterapia. Il Reiki è un metodo di cura alternativo che deriva direttamente dalla tradizione giapponese. Secondo questa tecnica è possibile incanalare attraverso la concentrazione l’energia cosmica per poi riutilizzarla a scopo terapeutico.

La pranoterapia, invece, è una tecnica di medicina alternativa che sfrutta anche in questo caso le nostre mani. Si basa sull’imposizione delle mani in prossimità della parte malata del corpo, al fine di permettere il passaggio del prana dall’operatore al paziente.

La differenza importante tra le due discipline è sicuramente il fatto che nel Reiki si sfrutti un’energia universale, mentre nella Pranoterapia è la nostra energia ad essere d’aiuto al malato.

Esiste un esercizio molto facile che potete mettere in pratica se volete provare a sfruttare il potere delle vostre mani. Sedetevi con la schiena dritta, chiudete gli occhi e fate dei grandi respiri provando quanto più a rilassarvi e ad allontanare tutte le preoccupazioni.

A questo punto posiziona le tue mani una davanti all’altra, immaginando di tenere in mano un oggetto tipo una palla. Allontana e avvicina le mani molto lentamente, provando a concentrarti su ciò che senti. Dovresti iniziare a sentiti più rilassato e tranquillo.

Tags
Show More

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close