Le amiche d’infanzia, quelle che abbiamo o abbiamo avuto dalla nascita ci lasciano un ricordo indelebile, non dimenticheremo mai i momenti passati insieme. Ma perché ? Scopriamolo insieme.

Amicizia vuol dire passare tempo insieme, vivere momenti indimenticabili ed esserci. Non esistono amiche d’infanzia perfette, non c’è un modo per esserlo esistono solo persone ancora presenti nella vita da adulti e se non lo sono comunque sono ancora impresse nella nostra mente.

Non è detto infatti che in età adulta si abbiano ancora le stesse amiche d’infanzia, magari si litiga o ci si allontana perché si prendono strade diverse. Si scelgono scuole diverse oppure si decide di fare figli prima o di rimanere single, si cambia città. Insomma per vari motivi da grandi ci possiamo trovare a frequentare persone diverse. Ma non vuol dire che dimenticheremo quelle passate.

Perché le amiche d’infanzia sono le più importanti?

Effettivamente perché tendiamo a ricordarle maggiormente? perché i ricordi da bambini o principalmente legati all’infanzia ci formano di più. Impariamo cose nuove e sicuramente tendiamo a immagazzinare ricordi legati a queste cose.

Con le amiche d’infanzia si crea un rapporto basato sulla sincerità e sulla spontaneità e sui primi approcci alla vita, quindi anche se non si rimane in contatto con quella persona sarà sempre una parte di noi stessi.

Se invece siete ancora amiche, con le amiche di sempre, allora sicuramente da grandi la sincerità sarà sempre padrone del vostro rapporto.

Vi conoscono a fondo e soprattutto non avete segreti. Vi sapranno aiutare nelle situazioni della vita come hanno fatto in passato e consigliarvi in base alle vostre esperienze. Questo è un tipo di legame molto importante, ben consolidato e saldo.

Ovviamente questi rapporti pongono le basi per i rapporti successivi e fa capire quanto siete disposti a coltivare le amicizie e ad essere sinceri, rispettosi ed esserci per gli altri dimostrando il vostro bene in modo univoco, senza per forza ricevere qualcosa in cambio.