Fedez: la sua battaglia contro la depressione lo porta, di recente, a condividere con tutti i suoi fan e il suo pubblico la toccante testimonianza sulla sua salute.

L’emorragia avuta è causa della perdita di metà del sangue del suo corpo. Dall’episodio della sua malattia, con l’asportazione del tumore al pancreas, la sua è una quotidiana lotta contro la depressione. Vediamo tutto il retroscena sulla sua storia e i dettagli della sua terapia mentale.

Fedez: la sua battaglia contro la depressione.

In un’intervista al Corriere della Sera, il famoso rapper racconta come si è salvato da un tragico destino. Federico Leonardo Lucia, da tutti conosciuto come Fedez, apre il suo cuore e racconta i momenti difficili della sua salute. Spiega come il malore lo coglie mentre è a casa, dopo aver messo a letto i bambini.

Una serie di cali di pressione, fino ad averne uno più violento, lo fanno svenire. Per fortuna, riesce a chiamare un’ambulanza in tempo. Portato al pronto soccorso, si accorge dell’estensione del problema. Arriva al ps, bianco come un lenzuolo. La sua carnagione è chiara per natura, ma in quel momento è bianchissimo.

Passa tutta la notte al pronto soccorso e si accorge alla fine di avere la melena. Vuol dire in pratica nel gergo preciso: cagare sangue. Il suo emocromo ha un livello di sangue a soli 7 e non un normale 14.

Il suo devastante percorso lo scuote psicologicamente

Tutto porta a un’emorragia interna. Fedez subisce un’operazione urgente per bloccare l’emorragia. Un metodo per cauterizzare e trattare le ulcere, causa del problema di salute. Subisce nel periodo difficile anche due trasfusioni di sangue. Esprime la gratitudine per il personale medico: medici e infermieri. Si prendono cura di lui davvero come una seconda famiglia. La donazione del sangue, inoltre, è essenziale. Il rapper, per di più, affronta anche il tema della salute mentale. Stress e malattie incidono profondamente sulla salute psicologica. Ammette di aver cercato supporto tramite l’esperienza condivisa da altri aventi gli stessi problemi. Fedez desidera sensibilizzare l’argomento della donazione del sangue. Senza trasfusioni non sarebbe ancora qui a raccontare la sua storia. La salute mentale ormai coinvolge la vita di tante persone, compresi giovani e adolescenti.

Fedez vuole divulgare la sua esperienza per un cambiamento positivo:

Fedez spera che la sua esperienza possa ispirare gli altri per chiedere aiuto. Un modo per sentirsi meno soli nelle battaglie personali. Fedez, nonostante fama e successo, dice che nessuno è immune dalle sfide dell’esistenza. Anche dietro i personaggi famosi ci sono fragilità. Condividere la sua esperienza può essere sintomo di ispirazione per un cambiamento positivo. Un aiuto per chiunque si ritrova a superare situazioni simili.

Nello specifico Fedez sta contrastando i suoi disturbi mentali e la forte depressione con una terapia chiamata stimolazione transacranica a corrente diretta o tDCS. La sua depressione acuta sfocia infatti in un attacco ipomaniacale, dove si arriva a perdere completamente la lucidità. L’ipomania è una forma meno estrema di mania. Alcuni pazienti con ipomania danno grande energia e creatività, fiducia e un funzionamento sociale superiore al normale.

Molti non vogliono lasciare lo stato di euforia piacevole, in alcuni casi non è una patologia compromettente. Dall’altra però in alcuni casi ci possono essere episodi come irritabilità, distraibilità, umore labile.

I sintomi sono uno o più sintomi riscontrabili anche nella semplice mania. Il sentirsi estremamente felici, eccitati, ridotto bisogno di sonno, ego e autostima smisurati, logorrea, distrazione, ossessione, comportamenti impulsivi sessuali.

Fedez: la sua battaglia contro un nemico chiamato “depressione”

La differenza tra ipomania e mania è che la prima ha una durata maggiore o uguale ad almeno 4 giorni. La mania invece ha una durata almeno uguale o superiore a una settimana. Per essere ipomania deve avere almeno tre sintomi della mania, citati sopra. L’ ipomania non prevede ricovero in ospedale, mentre la mania sì. Le cause dell’ipomania possono essere situazioni particolarmente stimolanti, cambiamenti importanti di vita.

Ma anche uso di sostanze stupefacenti, intenso stress o sintomo di diversi disturbi mentali. La sindrome di ipomania si tratta con psicoterapia, farmaci antipsicotici e stabilizzatori dell’umore. Può essere trattata anche con antidepressivi. Le forme più lievi non prevedono, a volte, l’uso di farmaci.

Fedez è convinto che la sua battaglia serve a sensibilizzare e avere le armi giuste per combattere la depressione.

Continua a leggere con Newsdonna.it