Cronaca

Una bimba di 11 mesi affoga nel water sotto la custodia della sorella

In Arizona, precisamente a Phoenix, una bimba di 11 mesi affoga nel water mentre era sotto la custodia di sua sorella di 16 anni.

Un bimba di 11 mesi affoga nel water. Siamo in Arizona,precisamente a Phoenix, una mamma affida in sua assenza la piccola Savanna Smith di 11 mesi alla sua sorellastra di 16 anni. Ma in pochi minuti, a causa di  una fatale distrazione alla bimba accade l’irreparabile.

Anche se gli inquirenti stanno ancora indagando, sembra che l’ipotesi più plausibile sia che si tratti di un tragico incidente. La sorellastra si era distratta per pochi minuti e quando non ha visto la piccola Savanna è andata subito a cercarla. Era in bagno, a testa in giù nel water e immediatamente l’ha tirata fuori. Ma la piccola Savanna non reagiva mentre la scuoteva per farle riprendere conoscenza.

Bimba di 11 mesi affoga nel water: è stato un incidente

La sorellastra rendendosi conto della situazione ha avuto una forte crisi isterica perchè si è ritenuta responsabile dell’accaduto. I vigili del fuoco intervenuti sul posto hanno dichiarato che era una scena terribile alla quale, mai e poi mai, avrebbero voluto assistere e aggiugono: terribile per noi, figuriamoci per i familiari.

La piccola Savanna è stata trasportata urgentemente al pronto soccorso dell’ospedale pediatrico. Inutili tutti i tentativi per rianimarla. La bimba muore poco dopo il suo arrivo in ospedale. Le istutuzioni si sono immediatamente messe a disposizione per garantire alla famiglia e soprattutto alla sorellastra un supporto psicologico per aiutarla a superare, o perlomeno ad alleggerirla di questo enorme senso di colpa che ha dopo questo tragico incidente. 

Un vicino di casa intervistato dichiara: La sorella di 16 anni sicuramente si sentirà responsabile di quello che è accaduto, ma non deve, perchè purtroppo queste cose succedono e a volte, come in questo caso non hanno un lieto fine.

Sono parole piene di conforto, ma sicuramente non serviranno a placare il dolore che ha nel cuore quella ragazza, che, brutto dirlo, si porterà sempre dietro questa assurda “colpa” causata da una semplice ma, purtroppo, tragica distrazione.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close