Cronaca

Tenta di abusare della figlia ma viene ucciso dalla madre con quasi 200 coltellate

E' successo in Argentina, a Buenos Aires

La terribile vicenda di cui vi parliamo oggi arriva dall’Argentina e in particolare da Buenos Aires. Un uomo, dopo aver provato a violentare la figlia, è stato ucciso dalla moglie con 185 coltellate.

A riportare la notizia è il sito Cronica.Com che ha sottolineato che si tratta di una vicenda che vanta un triste record: Nessun omicidio era mai stato commesso in Argentina con così tanti colpi di coltello.

Uomo tenta di violentare la figlia: Ucciso dalla moglie

La vittima di questa storia è Alberto Elvio Nairetti, un uomo di 46 anni di Buenos Aires. Sposato da molti anni con Paola Cordoba, di 38 anni, ha perso la vita proprio per mano di quest’ultima.

Secondo le primissime ricostruzioni, la loro era da tempo una casa degli orrori. Da tanti anni, infatti, la donna e le figlie subivano la violenza dell’uomo, sia fisica che psicologica. Anni e anni di maltrattamento che probabilmente Paola aveva sopportato in silenzio solo per amore dei figli.

Ma quando è diventata proprio una delle figlie la vittima della violenza del padre, la donna non ci ha visto più. Gli inquirenti hanno dichiarato che l’uomo è stato ucciso mentre cercava di violentare la figlia maggiore, di 18 anni.

Probabilmente, in quel momento, Paola Cordoba ha pensato che l’unico modo per fermare quell’uomo così violento fosse mettere fine alla sua esistenza. E così, in preda alla rabbia e alla follia, ha afferrato un coltello da cucina e si è scagliata contro il marito.

Una furia inaudita, dal momento che l’uomo è stato colpito con ben 185 coltellate, soprattutto in prossimità dell’addome. La donna, subito dopo aver ucciso il marito, non ha provato a scappare o a nascondere il suo atto. Ha immediatamente chiamato la polizia, confessando le sue colpe e l’omicidio.

Al momento, gli inquirenti hanno arrestato sia lei che la figlia maggiore, poiché non è da escludere la possibilità che entrambe siano coinvolte nell’omicidio.

L’uomo era già noto alle forze dell’ordine a causa di numerose denunce a suo nome per violenza domestica. La stessa sorella di Paola Cordoba ha rivelato agli inquirenti che che si trattava di un uomo violento, che per anni aveva picchiato sia la moglie che le figlie.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close