notizie

Reddito di Cittadinanza: Ecco tutte le ultime novità

Ecco tutto ciò che c'è da sapere sul reddito di cittadinanza

A pochissimi giorni dall’inizio di servizio di presentazione delle domande, l’Inps ha rilasciato una circolare contenete tutte le informazioni sull’ormai famoso Reddito di Cittadinanza.

Il Reddito di Cittadinanza è uno strumento di sostegno economico per le persone con difficoltà finanziarie, disciplinato dal D.L. 4/2019. Oggi cerchiamo di riassumere tutte le cose utili che è importante sapere su questo tema.

Reddito di Cittadinanza: Ecco tutto ciò che c’è da sapere

Come detto, il Reddito di Cittadinanza altro non è che il finanziamento di un sostegno economico per le persone in difficoltà che ha allo stesso tempo l’obiettivo di reinserire queste persone all’interno del mondo del lavoro.

Per poter usufruire di questo servizio è necessario avere questi requisiti:

  • Essere in possesso della cittadinanza italiana, di quella di uno stato membro dell’Unione Europea o di un regolare permesso di soggiorno.
  • Essere residenti nel nostro paese da almeno 10 anni.
  • Non avere un ISEE superiore a 9.360 Euro.
  • Non avere un patrimonio immobiliare (esclusa la casa di abitazione) superiore a 30.000 Euro.
  • Avere un reddito familiare non superiore a 6.000 Euro.
  • Non avere un patrimonio mobiliare superiore a 6.000 Euro.

Per quanto riguarda l’importo, invece, non ne esiste uno fisso e definitivo. Il calcolo di questo sostegno, infatti, varia in base alla situazione economica e familiare della persona che presenta la domanda.

Sui tempi, invece, le indicazioni sono più precise. Non si può usufruire di questo beneficio per più di 18 mesi anche se esiste la possibilità di rinnovare la domanda (attendendo un mese di stop). Per sapere invece se la vostra domanda è stata accettata, dovrete attendere circa un mese dalla presentazione della stessa.

Come detto, per poter usufruire del Reddito di Cittadinanza è necessario partecipare ad un piano di inserimento nel mondo del lavoro. Dovrete infatti dichiarare la disponibilità a lavorare nell’immediato e partecipare ad un percorso per il vostro inserimento.

Durante il periodo in cui usufruirete di questo beneficio avrete l’obbligo di accettare almeno una delle tre proposte lavorative che vi saranno presentate.

Tags
Loading...

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close