Le radiazioni degli smartphone sono un tema caldo per la salute. In particolare l’arrivo in Italia della nuova rete 5G ha sollevato nuove preoccupazioni. Perché questo innovativo standard per le connessioni di rete mobili ha destato la curiosità degli utenti finali.

Nello specifico si temono gli effetti delle radiazioni proveniente dalle nuove antenne. In sostanza l’opinione pubblica si divide tra sostenitore ed oppositori della rete 5G soprattutto perché si temono le radiazioni smartphone.

Dunque è possibile valutare se il proprio dispositivo è rischioso oppure no servendosi di alcuni test. Infatti in base a delle recenti indagini è emerso che le radiazioni degli smartphone sono di tipo non ionizzanti perciò espongono gli uomini al rischio tumore.

Inoltre possono determinare problemi al DNA umano. Si tratta di notizie allarmanti che devono essere appurate prima di essere approvate oppure escluse. Al momento sarebbero pericoli gli smarthphone con valori SAR molto elevati in quanto potrebbero provocare problemi ai muscoli a causa di una prolungata esposizione.

Radiazioni degli smartphone: i device nella lista nera

Grazie ai test è emersa la lista dei dispositivi più a rischio, in quanto emetterebbero onde nocive, per i valori SAR troppo alti. Ad esempio tra i principali smartphone a rischio ci sono:

  • Sony Xperia XZ1 Compact – 1,36 Watt per kg
  • Honor 8 – 1,5 Watt per kg
  • Sony Xperia XZ Premium – 1,21 Watt per kg
  • Apple iPhone 8 – 1,32 Watt per kg
  • Sony Xperia X Compact – 1,08 Watt per kg
  • Honor 9 1,26 Watt per kg

Inoltre vanno segnalati i modelli:

  • Apple iPhone 7 – 1,38 Watt per kg
  • Honor 5C – 1,14 Watt per kg
  • BlackBerry DTEK60 – 1,28 Watt per kg
  • Xiaomi Redmi Note 5 – 1,29 Watt per kg
  • Apple iPhone 7 Plus – 1,24 Watt per kg
  • Xiaomi Mi Mix 3 – 1,45 Watt per kg

Ma anche ulteriori dispositivi quali:

  • ZTE Axon 7 Mini – 1,29 Watt per kg
  • Xiaomi Mi9 – 1,389 Watt per kg
  • OnePlus 6 – 1,33 Watt per kg
  • Xiaomi Mi Max 3 – 1,58 Watt per kg
  • OnePlus 5 – 1,39 Watt per kg
  • Huawei Mate 9 – 1,64 Watt per kg
  • OnePlus 6T – 1,55 Watt per kg
  • HTC Desire 12/12+ – 1,34 Watt per kg
  • HTC U12 Life – 1,48 Watt per kg
  • Google Pixel 3 XL – 1,39 Watt per kg

Infine si segnalano gli smartphone:

  • Huawei P9 Lite – 1,38 Watt per kg
  • Google Pixel 3 – 1,33 Watt per kg
  • Huawei Nova Plus – 1,41 Watt per kg
  • Motorola Moto Z2 Play – 1,455 Watt per kg
  • Huawei P9 – 1,43 Watt per kg
  • Xiaomi Mi A1 – 1,75 Watt per kg
  • Huawei GX8 – 1,44 Watt per kg
  • OnePlus 5T – 1,68 Watt per kg
  • Huawei P9 Plus – 1,48 Watt per kg

Potrebbe interessarti anche Tagli di ricarica TIM, Vodafone e Wind che scalano un euro.