Paura nuova pandemia per una nuova e misteriosa malattia, ma di cosa si tratta? Il pericolo arriva dall’India e più nello specifico dalla cittadina indiana di Eluru. Centinaia di persone purtroppo sono state ricoverate in ospedale per via di una malattia che ad oggi risulta sconosciuta e misteriosa.

E’ dunque mistero a Eluri, una città indiana dello stato meridionale dell’Andha Pradesh. Si sarebbe registrata addirittura una vittima, mentre centinaia sono finiti ricoverati in ospedale.

I sintomi principali di questa nuova malattia sarebbero convulsioni, perdita di conoscenza e vomito. Ad oggi, i medici non riescono a capire di che malattia si tratti.

Paura nuova pandemia per una misteriosa malattia, centinaia di contagi in India

Il timore però è che ci si possa trovare davanti ad una malattia dalle origini sconosciute, un pò come è stato per il Covid-19. C’è grande preoccupazione perchè si pensa che possa scoppiare un’altra pandemia nelle prossime settimane.

Particolarmente sconvolgente è stata la testimonianza di un medico dell’Eluru Government Hospital. “Si ammalano soprattutto i bambini. Inziano a vomitare e lamentare forte bruciore agli occhi”. Queste le parole del medico.

Ma quale potrebbe essere l’origine? Secondo il leader dell’opposizione in Andhra Pradesh, Chandrababu Naidu la causa potrebbe essere l’acqua contaminata.

A tal riguardo è intervenuto il Minsitro Srinivas, il quale ha chiarito che sembra escluso la contaminazione dell’acqua o l’inquinamento dell’aria come causa. “I funzionari hanno visitato e analizzato le zone dove le persone si sono ammalate”. E’ questo ancora quanto dichiarato dal Ministro. Quest’ultimo ha ribadito che si tratta di una malattia misteriosa.

Chiesta l’emergenza sanitaria

Chiesta l’emergenza sanitaria e maggiori controlli sullo stato dell’acqua e dell’aria. E’ escluso che possa centrare il Coronavirus, visto che tutti i pazienti ricoverati sono risultati negativi al Covid.

Lo stato di Andhra Pradesh, tra l’altro è uno dei più colpiti dalla Pandemia da Coronavirus e dall’inizio emergenza sono circa 800 mila i contagiati. L’India resta comunque il secondo paese più colpito dopo gli Stati Uniti che sembra essere in assoluto la Nazione più colpita.