curiosità

La pianta della pazienza: il racconto per capire l’importanza della pazienza

Ecco voi la pianta della pazienza, un racconto in grado di farci capire quanto sia importante portare pazienza nella vita di tutti i giorni.

Oggi vogliamo parlarvi della pianta della pazienza, ovvero di un racconto in grado di farci capire quanto sia importante questa qualità nella vita di tutti i giorni.

E’ vero che ognuno di noi ha una propria personalità e un proprio carattere. Ci sono persone più pazienti e persone che, invece, perdono la pazienza in men che non si dica. Il racconto della pianta della pazienza sarà in grado di far capire ad ognuno di noi quanto sia importante avere questo dono.

Il bellissimo racconto della pianta della pazienza

Il protagonista del racconto è un uomo anziano che, durante tutta la sua vita, è stato davvero felice. L’uomo ha una famiglia bellissima, vive circondato dai suoi cari e non c’è niente che possa davvero chiedere al mondo.

Lui sa quale è il suo segreto e adesso, arrivato in fin di vita a causa degli anni avanzati, decide di fare tesoro del suo segreto con le persone più importanti della sua vita: i suoi figli.

L’uomo decide quindi di chiamare a raccolta tutti i suoi figli, che ormai sono adulti. Li porta nel frutteto di casa sua e li fa sistemare in cerchio attorno ad un pezzo di terra.

L’uomo inizia a scavare e da sotto la terra estrae uno scrigno. Lo apre e tira fuori una piccola piantina. “Ecco ragazzi miei, questo è il segreto della mia felicità”.

I suoi figli, però, sono esterrefatti. Nello scrigno non c’era niente e il loro padre sta tenendo in mano un qualcosa che è solo nella sua immaginazione.

Conscio della situazione, l’uomo comincia a spiegare. “Dentro lo scrigno, figli miei, c’è una piccola pianta. Una pianta che ha bisogno di molte cure, ma che può regalarvi grande gioia. Io vorrei donare ad ognuno di voi un seme, per regalare la stessa mia gioia anche alla vostra vita. Siete pronti a prendervene cura?”

I suoi figli, ancora un po’ sorpresi, annuirono. Il padre diede loro il seme immaginario e iniziò a spiegare. “Prendersi cura di questa pianta non sarà facile. Dovrete annaffiarla ogni giorno. L’acqua sarà il vostro sorriso.

Dovete fare in modo che non soffra mai, altrimenti inizierà ad impossessarsi di voi attraverso le sue radici più oscure, come l’ira e la rabbia. Questa pianta vive sollevata da terra, ecco perché non potete vederla. Questa è la pianta della pazienza”.

Tags
Loading...

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close