Parliamo dei codici di esenzione E02 ed E94, ovvero dei due codici che permettono ai cittadini italiani di non pagare il ticket sanitario e i farmaci.

Ovviamente, non tutti possono usufruire di queste due tipologie di esenzioni, che richiedono determinati requisiti. Ma quali sono i requisiti per ottenerli e chi può usufruirne? Scopriamo tutto ciò che c’è da sapere sui codici di esenzione E02 ed E94.

Codici di esenzione E02 ed E94 per non pagare visite, esami e farmaci: i requisiti e chi può richiederli

Iniziamo con un breve riepilogo. Nel nostro paese la sanità è pubblica, anche se il servizio sanitario nazionale richiede un certo tipo di pagamento detto ticket sanitario.

Il costo del ticket sanitario dipende dal reddito della persona che usufruisce della sanità. Le persone con un basso reddito, ad esempio, sono esenti dal pagare gli esami, le visite e i farmaci.

Parliamo di coloro ai quali sono stati assegnati i codici di esenzione E02 ed E94. Il codice di esenzione E02 permette di non pagare in maniera totale gli esami e le visite specialistiche.

Il codice di esenzione E94, invece, riguarda l’esenzione parziale o totale dal pagamento dei farmaci. Ma quali sono i requisiti per poterne usufruire?

Nel primo caso, ovvero nel caso del codice E02, si parla di disoccupati e loro familiari a carico che hanno un reddito complessivo annuo (del nucleo familiare) minore di 8263,31 Euro.

Tale soglia massima si innalza fino a 11.362,05 euro nel caso di un coniuge e di altri 516.46 euro per ogni figlio a carico. Come detto, questo codice permette di essere esenti dal pagamento di visite ed esami di tipo medico.

Per quanto riguarda il codice E94, invece, il discorso è diverso. Possono richiedere questo tipo di esenzione le persone che appartengono ad un nucleo familiare con un reddito annuo che non supera i 18.000,00 Euro.

Questa soglia si incrementa di 1.000,00 Euro per ogni figlio a carico. Ma a proposito di salute. Sapete quali sono i sintomi e le nuove cure dei tumori alle vie biliari?