Un organismo sano è meno esposto ad ammalarsi, quindi anche in questo momento storico ci si può affidare ad alcuni cibi contro il Coronavirus. In questo modo si potenziano le difese immunitarie durante quest’emergenza sanitaria di entità mondiale. Come tutti sappiamo sin da piccoli per contrastare i virus serve la vitamina C. Che si trova non solo negli agrumi, ma anche in: kiwi, fragole, pomodori, broccoli, cavolo, peperoni. Si consiglia un apporto di circa 2 grammi di vitamina C al giorno.

Un altro alleato naturale per la nostra salute è l’aglio, che vanta un effetto antibiotico, antimicrobico, antifungino grazie alla presenza di allicina. Per sostenere le difese immunitarie si consigliano, come cibi contro il Coronavirus, i funghi perché ricchi di selenio. Così si beneficia di una fonte preziosa di antiossidanti e di betaglucani. Ossia di sostanze immunostimolanti che rafforzano i processi di riparazione cellulare.

Per rafforzare il sistema immunitario è utile anche la vitamina A. Questa si trova in: spinaci, cavolo, broccoli, verza, cicoria, pomodoro, lattuga, carote. Tra le altre vitamine che sostengono le nostre difese naturali ci sono la vitamina E, di cui è ricco sia l’olio d’oliva sia la frutta con guscio. Senza trascurare la vitamina D fornita soprattutto dal pesce azzurro.

I più golosi possono concedersi senza rimpianti un pezzo di cioccolato fondente. Si tratta di un alimento ricco di zinco che aiuta il sistema immunitario. Senza trascurare la sua azione benefica sull’umore, perché combatte la depressione mettendo a disposizione il triptofano. Questa sostanza è il precursore della serotonina, l’ormone della felicità.

Tra gli altri rimedi naturali si segnala il miele che offre proprietà antibatteriche e disinfettanti che agiscono direttamente sul cavo orale. Invece come fonte preziosa di sostanze antiossidanti si raccomanda il consumo abituale di tè verde, ricco di catechine.

Cibi contro il Coronavirus

È necessario quindi adeguare anche l’alimentazione in questo periodo di emergenza da Coronavirus. La prima raccomandazione è quella di adottare una dieta sana, varia e leggera. Meglio optare per dei cibi leggeri e facili da digerire quali: le carni, i pesci magri, le verdure, gli ortaggi, la frutta di stagione.

Invece si devono evitare gli alimenti grassi. In questo periodo è meglio non consumare: carne rossa, formaggi stagionati, insaccati, prodotti di pasticceria, alimenti troppo speziati, fritti, bevande alcoliche e quelle a base di caffeina.

Si raccomanda poi un tipo di cottura più sana. Come ad esempio: le cotture al vapore, a bassa temperatura ed alla piastra. In questo periodo di emergenza per la salute, è bene anche bere molta acqua per idratarsi. Meglio scegliere un tipo di acqua oligominerale. Inoltre si deve rinforzare la flora microbica con prodotti ricchi di fermenti. Sono utili anche gli alimenti fermentati quali: i crauti, la giardiniera, il miso, il Kimchi.