Si possono attribuire tanti effetti benefici al miele, che si consiglia come rimedio naturale in caso di malanni legati alla stagione fredda per le sue proprietà antibatteriche. Ma si tratta anche di un alimento che favorisce la salute generale.

Infatti il miele è ottimo alleato che si può consumare tutto l’anno ed in particolare nei mesi freddi quando si ha bisogno di rafforzare il sistema immunitario.

Il miele, oltre ad essere un importante antibatterico naturale, offre un ricco apporto di sali minerali ed antiossidanti. La presenza di flavonoidi e di acido citrico consente di contrastare i danni cellulari e prevenire i danni legati al processo di invecchiamento.

Inoltre è una fonte di carboidrati quindi fornisce forza ed energia al corpo. Si tratta di un toccasana in grado di ridurre la stanchezza muscolare. Di fatto il glucosio presente nel miele viene assorbito in tempi rapidi dal corpo e fornisce un’immediata carica energetica.

Invece la quota di fruttosio viene assorbito più lentamente, fornendo costante energia. Ecco perché il miele mantiene i livelli di glicemia costanti rispetto ad altri tipi di zucchero. Dunque è un prodotto amico della forma: ha un indice glicemico inferiore allo zucchero. Un aspetto che lo rende poi preferibile per i diabetici al posto dello zucchero.

In base a recenti studi è emerso che tra i benefici del miele figurano anche i suoi effetti positivi sulla riduzione dei livelli di colesterolo. Ma come rimedio naturale si consiglia anche per ottenere un surplus di energie fisiche e mentali. In più il miele favorisce un buon riposo notturno e fa passare la sbornia.

Altri benefici e proprietà del miele

Tra i molti benefici per la salute del miele, si devono segnalare i suoi effetti positivi sul sistema digerente. Inoltre il miele possiede proprietà antitumorali, emerse da recenti studi che indicano il suo potere nella prevenzione e nella progressione dei tumori.

Da altre ricerche si è evidenziato che questo prodotto biologico grazie alle sue proprietà antiossidanti e terapeutiche è utile per prevenire il declino cognitivo e la demenza. Questo perché tende a migliorare il sistema colinergico nel cervello.

A livello topico è utile in caso di: tagli, ustioni, infezioni micotiche, piede d’atleta e dolori artritici. Le sue virtù antibatteriche prevengono le infezioni attivando un potere antinfiammatorio. Quindi il miele riduce sia il gonfiore che il dolore e favorisce la cicatrizzazione.

Il miele è un prezioso rimedio naturale anche in caso di: tosse, mal di gola, asma, ipertensione, artrite, malattie cardiache, depressione, ansia, disturbi a carico di fegato e reni.

Le proprietà del miele possono variare tra i diversi tipi. Gioca un ruolo centrale la stessa concentrazione dei composti fenolici. Che possono variare sulla base della concentrazione di polline.

Ad esempio il millefiori è efficace per calmare la tosse. Invece quello di castagno sostiene la salute cardiovascolare e quella delle vie urinarie. Si consiglia poi quello di acacia a chi ha valori glicemici alterati.

Miele e curcuma: un mix che assicura numerosi effetti positivi sulla salute

Il miele è capace di contrastare le infezioni in quanto evita di creare batteri resistenti agli antibiotici. Un dato confermato da uno studio, pubblicato su European Journal of Clinical Microbiology and Infectious Diseases.

In base a questa ricerca è emerso che il miele è in grado di distruggere ogni batterio o patogeno su cui si è testato. I ricercatori hanno così concluso che può essere assunto ad uso orale oppure applicato a livello topico.

Inoltre si sono analizzati i benefici offerti dalla combinazione di miele e di curcuma. I principi attivi della curcuma, come curcuminoidi, hanno proprietà: antiossidanti, antisettiche, antinfiammatorie, antibatteriche, antimicotiche.

La combinazione dei due rimedi assicura un antibiotico potente utilizzato da secoli dalla medicina ayurverdica. In tal caso si parla di miele d’oro, un rimedio che è diventato popolare anche nella medicina occidentale.

Combinare la curcuma con il miele migliora la sua attività antibatterica. Così si ottiene un rimedio capace di contrastare vari ceppi batterici e fungini che causano infezioni.

Inoltre curcuma e miele sono un trattamento skincare che regala alla pelle idratazione ed elasticità. Questo mix poi è utile anche per curare l’infiammazione della mucosa del cavo orale, una grave complicazione dei trattamenti contro il cancro.

Ecco come preparare il miele d’oro da usare come prevenzione e cura per varie problematiche.

Ingredienti:

  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • ¼ di tazza di miele bio
  • 2 gocce di olio essenziale di limone

Mescolare bene gli ingredienti e coprire. Si consiglia di conservare a temperatura ambiente e di mescolarlo prima di ogni uso. Si suggerisce il suo uso soprattutto per combattere il raffreddore e l’influenza.